Prendendo spunto dai personaggi femminili della sua famiglia,
Elena basa la sua cucina sull’antica tradizione culinaria toscana,
la cosiddetta Cucina della Nonna.

Infatti, fino a pochi anni fa, nelle famiglie italiane si onoravano le domeniche e tutte le “feste comandate” con pranzi dove le mamme, le nonne e le zie facevano a gara per cucinare ai loro uomini succulenti pranzi.
Si cominciava dall’antipasto e si finiva con il dolce passando da sette od otto portate.

Elena, testimone di questi tradizionali “avvenimenti”, ha osservato fin da piccola le mani esperte delle donne di casa e facendo tesoro di questa fortuna l’ha trasformata in una professione: prima applicandola nel suo ristorante la Baraonda, successivamente insegnandola nella sua scuola di cucina.

Integrando questa esperienza familiare con uno dei pilastri della cucina di tutti i tempi, il libro di Pellegrino Artusi “La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene”, Elena è pronta a tramandare a chi lo vorrà questa arte che le donne toscane hanno avuto la fortuna di apprendere.
Galleria fotografica